Data evento: 
da 14/12/2017 a 15/12/2017

Museo di Palazzo Grimani, 14-15 dicembre 2017

 

Convegno Internazionale di studi

 

BESTIARIUM: immagini, testi e contesti. la rappresentazione del mondo animale dal Medioevo all'Età moderna.

 

A cura di Stefano Riccioni, Luigi Perissinotto, Daniele Ferrara, Marta Boscolo Marchi

 

L’indagine storica e simbolica sugli animali reali e fantastici nella cultura medievale e moderna suscita da tempo l’attenzione degli studiosi. A questo tema l’Università Ca’ Foscari Venezia, Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali, in collaborazione con il Polo museale del Veneto, ha deciso di dedicare due giornate di studio nella splendida sede di Palazzo Grimani a Santa Maria Formosa.

Si parlerà di come la rappresentazione degli animali si intreccia con la loro storia simbolica, con la cultura letteraria, la filosofia, le favole e il folclore considerati nelle loro più antiche e complesse radici storiche. Sono molte le vie che affrontano questo tema: la concezione teoretica del medioevo riguardo al simbolismo animale; l’influsso del genere letterario sulla natura e la funzione del simbolismo; il rapporto tra animali e umani con particolare riguardo agli “altri” nelle favole medievali e nei mirabilia; l’impatto del Physiologus e dei bestiari sulla letteratura medievale e sull’arte, sui manuali di caccia, salteri, mappae mundi.  Le immagini animali popolavano  i manoscritti medievali e comparivano spesso anche negli edifici per parlare a un vasto pubblico che riconosceva le specie, le iconografie, le storie narrate. 

In questa prospettiva multidisciplinare interverranno Stefano Riccioni, Agostino Paravicini Bagliani, Francesco Zambon, Arturo Quintavalle, Silvia De Luca, Giovanna Valenzano, Simona Moretti, Fulvio Cervini, Francesca Saccardo, Luigi Perissinotto, Francesca Cecchetto, Francesco Trentini e Augusto Gentili.

Il convegno costituisce la tappa obbligata di riflessione e confronto di una lunga ricerca diretta da Stefano Riccioni, i cui risultati confluiranno in specifici percorsi che saranno proposti dal Dipartimento e dal Polo museale al più vasto pubblico. Gli itinerari consentiranno di scoprire angoli sconosciuti della città e il patrimonio storico artistico di collezioni ed edifici veneziani e vedranno coinvolti in prima linea gli studenti di storia dell’arte medievale. 

 

 

Ingresso gratuito su invito.
Numero di posti limitati, si consiglia la prenotazione telefonando al numero 0412411507 o inviando una email a pm-ven.grimani@beniculturali.it

AllegatoDimensione
PDF icon Scarica il programma completo3.72 MB
PDF icon Scarica il flyer2.41 MB
PDF icon Comunicato stampa195.46 KB