Data evento: 
da 13/09/2016 a 18/10/2016

“Ci rincresce lasciare Kyoto, che sembra quasi la nostra città e che realmente è un bellissimo cantuccio del mondo”. Con queste parole Alessandro Zileri Dal Verme registrava nel diario di viaggio le sue impressioni sull’antica capitale del Giappone, visitata il 28 maggio 1889 al seguito di Sua Altezza Reale Enrico di Borbone, che avrebbe acquistato la splendida collezione di oggetti che è oggi conservata al Museo d’arte orientale di Venezia. Solo 23 anni dopo la firma del trattato di amicizia e commercio siglato dall’Italia con il Giappone, a questi viaggiatori, partiti da Trieste nel 1887, si apriva un mondo ancora poco conosciuto in Europa e ritenuto ancora fantastico. Ora come allora la cultura giapponese continua ad affascinare l’Occidente per la sua cultura e per la capacità di conciliare con disinvoltura modernità e  tradizione.
Al Museo, in occasione dei 150 anni delle relazioni diplomatiche tra Italia e Giappone tra settembre e ottobre, una rassegna di dodici incontri al manga, alle tecniche tintorie e ai tessuti, al teatro, all’arte, all’artigianato e all’estetica esplora un orizzonte culturale di incredibile raffinatezza e varietà.

Martedì 13 settembre 2016, ore 16
I 47 rōnin. Dal Chushingura al manga
Toshio Miyake e Silvia Vesco - Università Ca' Foscari Venezia, con Fabrizio Capigatti ed Emanuele Tenderini - VeneziaComix. In occasione dell'incontro saranno esposte alcune tavole di 47 Rōnin manga
 
Venerdì 16 settembre 2016, ore 16
Tra le pieghe dei colori. Tecniche tintorie in Giappone
Anna Onesti – artista e restauratrice MiBACT. In occasione dell'incontro saranno esposte alcune opere su carta.

Sabato 17 settembre:
ore 15: Scenari del teatro giapponese, Caleidoscopio del nō, Bonaventura Ruperti - Università Ca’ Foscari Venezia
ore 16: Teatro nō: costumi e kosode del Museo d'Arte Orientale di Venezia, Elisa Assunta de Concini - Museo d’arte orientale di Venezia

Martedì 20 settembre, ore 16
Il ritratto di Ito Sukemasa "Mancio" di Domenico Tintoretto
Sergio Marinelli – Università Ca’ Foscari Venezia

Giovedì 22 settembre, ore 16
Il senso della natura in Giappone
Silvia Vesco – Università Ca’ Foscari Venezia, Stefano Passerotti – garden designer
In collaborazione con  associazione culturale "ARTLIFE for the World -
eventi d'arte contemporanea ambientale - Venezia"

Sabato 24 settembre 2016  – Giornate Europee del Patrimonio
Ore 15.30 L’amore coniugale nel Giappone Edo: scene da un paravento. Tecnica e restauro di un byōbu
Saluti di Sachiko Natsume - Comitato Giapponese Venezia Avvenire, Marta Boscolo Marchi - Museo d’arte orientale, Giovanna Pignatelli – restauratrice.
Ore 17 Il fiore e la luna, concerto ispirato agli haiku di Basho
Trio New Landscape (Silvia Rinaldi - violino barocco, Luca Chiavinato – oud,  Francesco Ganassin - clarinetto basso).

Giovedì 29 settembre ore 16
Animerama, uno sguardo sul cinema d’animazione giapponese
Roberta Novielli – Università Ca’ Foscari Venezia

Martedì 4 ottobre ore 16
Tōken: l’arte della spada giapponese. Ko-kaji no togishi, la politura, aspetti tecnici
Massimo Rossi - segretario I.N.T.K.

Venerdì 7 ottobre 2016 ore 15.30
Come la luna dietro le nuvole
Conversazioni con Carla Vasio. Con la partecipazione di Margherita Stevanato.
Incontro in collaborazione con il Centro Culturale Candiani per la rassegna Uno sguardo a Oriente nell'ambito di  Matite in Viaggio

Domenica 9 ottobre 
ore 15.30 al Museo d’arte orientale: Giochi d'Oriente. 
Laboratorio didattico per bambini da 5 a 10 anni a cura di M. Palmese. A una breve visita guidata seguiranno divertenti giochi a squadre.
ore 17.30: Cammina Cammina… dal Museo d’arte orientale verso la Casa del tè!
Laboratorio di orientamento attraverso la città dai 5 ai 12 anni a cura di Artsystem verso Glass Tea House Mondrian di Hiroshi Sugimoto, presso le STANZE DEL VETRO Isola di San Giorgio.

Martedì 18 ottobre ore 16
Kyōgen, la pazza verità del mondo. Sul comico teatrale giapponese.
Matteo Casari – Alma Mater studiorum Università di Bologna

AllegatoDimensione
PDF icon Locandina2.79 MB