Direzione regionale Musei Veneto

Indirizzo

Museo Archeologico Nazionale Concordiese
via Seminario, 26
Portogruaro (Venezia)

Tel. +39 0421 72674
drm-ven.museoportogruaro@beniculturali.it 

Orari di apertura

 

AVVISO: Domenica 18 ottobre e 25 ottobre i siti sono chiusi al pubblico

Il Museo Nazionale Concordiese rispetta le seguenti aperture:

  • venerdì 8.30-13.30  (chiusura della biglietteria ore 13.00)
  • sabato: 14.30- 19.30 (chiusura della biglietteria ore 19.00)
  • domenica: 8.30-13.30 (chiusura della biglietteria ore 13.00)

Area Archeologica di Concordia Sagittaria:

  • venerdì 8.30-13.30  (chiusura della biglietteria ore 13.00)
  • sabato e domenica: 14.30-19.30 (chiusura della biglietteria ore 19.00)
Ingresso

Cumulativo (con l’area archeologica di Concordia)

Biglietto intero: € 6,00 
Biglietto agevolato: € 2,00 (per ragazzi di età compresa fra 18 e 25 anni).

Riduzioni per eventi particolari: € 4,00 (possessori AREA ARTE CARD)

BIGLIETTO CUMULATIVO DI INGRESSO:

  • [Museo Nazionale Concordiese di Portogruaro] + [area archeologica di piazza Costantini in  Concordia Sagittaria] + [Museo Archeologico Nazionale di Altino]

Ingresso intero: € 9,00
Ingresso agevolato per cittadini dell'UE di età compresa tra i 18 e i 25 anni​: € 4,00   

Ingresso ridotto: € 4,00 per iscritti all'Associazione culturale "Fumetti in Treviso", mediante esibizione della tessera di iscrizione; possessori AREA ARTE CARD. 

BIGLIETTO CUMULATIVO DI INGRESSO: 

  • [Museo di Archeologia del Mare di Caorle] + [Museo Archeologico Nazionale di Altino] + [Museo Nazionale Concordiese di Portogruaro] + [area archeologica di piazza Costantini in  Concordia Sagittaria]

Ingresso intero: € 15,00
Ingresso agevolato per cittadini dell'UE di età compresa tra i 18 e i 25 anni  € 6,00  

_______________________

Ingresso gratuito:

  • Minori di 18 anni di qualsiasi nazionalità, provvisti di valido documento di identità. I minori di 12 anni devono essere accompagnati da un adulto
  • Gruppi o comitive di studenti delle scuole pubbliche e private dell'Unione Europea, accompagnati dai loro insegnanti, previa prenotazione e nel contingente stabilito dal direttore del Museo
  • Docenti e studenti dei corsi di laurea, laurea specialistica o perfezionamento post-universitario e dottorati di ricerca delle seguenti facoltà: Architettura, Conservazione dei beni culturali, Scienze della formazione o Lettere e filosofia con indirizzo archeologico o storico-artistico. Le medesime agevolazioni sono consentite a docenti e studenti di facoltà o corsi corrispondenti, istituiti negli Stati dell'Unione Europea. L'ingresso gratuito è consentito agli studenti mediante esibizione del certificato di iscrizione per l'anno accademico in corso, ai docenti mediante esibizione di idoneo documento
  • Docenti e studenti iscritti alle Accademie di Belle Arti o a corrispondenti istituti dell'Unione Europea, mediante esibizione del certificato di iscrizione per l'anno accademico in corso
  • Personale docente della scuola, di ruolo e con contratto a termine, mediante esibizione di idonea attestazione rilasciata dalle istituzioni scolastiche, sul modello predisposto dal MIUR, accompagnata da un documento di identità valido
  • Giornalisti in regola con il pagamento delle quote associative, mediante esibizione di idoneo documento comprovante l'attività professionale svolta
  • Guide turistiche dell'Unione europea nell'esercizio della propria attività professionale, mediante esibizione di valida licenza rilasciata dalla competente autorità
  • Interpreti turistici dell'Unione europea quando occorra la loro opera a fianco della guida, mediante esibizione di valida licenza rilasciata dalla competente autorità
  • Personale del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo
  • Membri dell'I.C.O.M. (International Council of Museums)
  • Operatori di associazioni di volontariato che svolgono attività di diffusione/conoscenza dei Beni Culturali
  • Portatori di handicap e un loro familiare o altro accompagnatore che dimostri la propria appartenenza a servizi di assistenza socio-sanitaria
  • Per motivi di studio, ricerca attestate da Istituzioni scolastiche o universitarie, da accademie, da istituti di ricerca e di cultura italiani o stranieri, nonchè da organi del Ministero, ovvero per particolari e motivate esigenze, il direttore del Museo può consentire l'ingresso gratuito nelle sedi espositive e per periodi determinati a coloro che ne facciano richiesta  
Accesso per disabili 

Al Museo c'è la possibilità di avere, in consultazione per la visita, delle guide in caratteri braille e due pannelli tattili, uno con l'itinerario museale in cui si mettono in evidenza le opere scelte per la conoscenza tattile, l'altro con una piantina dettagliata dei Musei Archeologici presenti nella provincia di Venezia. 

Il Museo è parzialmente accessibile per i soggetti con disabilità motoria in quanto la parte espositiva del primo piano è raggiungibile solo da scale, non c'è ascensore o servo scale.

All'Area Archeologica non sono presenti dispositivi utili alla visita per i disabili. E' accessibile a tutti sia la parte superiore espositiva (sala ingresso con biglietteria/accoglienza e con i reperti dedicati alla via Annia) sia la parte inferiore della Basilica Paleocristiana tramite un ascensore e rampe. L'unica limitazione, rivolta alle persone con disabilità motoria, riguarda le aree archeologiche limitrofe alla basilica in quanto sono presenti dislivelli nel percorso di visita e non ci sono rampe o accessi dedicati.

Guida tematica scaricabile

Iulia Concordia. Museo Nazionale Concordiese di Portogruaro. Guida tematica (Venezia 2013)

Seguici su

facebook

Sito 3D ricostruzione e visita virtuale 

http://www.parsjad-3d.eu/it/siti_concordia_vt.html

https://www.atvo.it/en-archeobus.html#regdl=categories (UACE permette di proiettarci dentro spazi, luoghi, ambienti in cui è permesso partecipare a sensazioni soggettive, in un'immersione multi processuale del vedere, del capire, del conoscere)